Architettura dell’Informazione vs UX Design

Architettura dell'Informazione vs UX Design
Architettura dell’informazione vs UX Design, perchè facciamo questa distinzione? Ogni volta che utilizziamo un sito web o un’app mobile, ci troviamo di fronte a un’interfaccia che ci fornisce informazioni quando ne abbiamo bisogno o le cerchiamo. È qualcosa a cui siamo tutti abituati: la maggior parte degli utenti non si accorge nemmeno che tutto il contenuto all’interno di quel sito web è stato organizzato con cura per loro.

L’organizzazione e la divisione dei contenuti è stata ottenuta mediante architettura dell’informazione (IA), un aspetto cruciale della progettazione User Experience (UX). Senza un corretto ordinamento delle informazioni, la maggior parte degli utenti si perderebbe e si confonderebbe durante la navigazione del sito web.

Ma l’architettura dell’informazione è uguale all’User Experience?

No. C’è una forte connessione tra i due campi, ma mentre UX coinvolge una grande quantità di architettura dell’informazione, i due non sono la stessa cosa.

Il campo dell’IA interessa molte discipline. In realtà, chiunque sia coinvolto nello sviluppo di un sito ad un certo punto applica metodologie di architettura delle informazioni, ad esempio attraverso un wireframe o una mappa mentale.

La UX è un settore molto ampio e include diversi aspetti dell’esperienza utente, anche quelli che l’IA non tocca mai, come assicurarsi che l’interfaccia sia piacevole e risponda a determinati bisogni psicologici dell’utente.

Al contrario, l’architettura dell’informazione vs UX Design è molto più focalizzata sugli obiettivi dell’utente e sull’utilizzo dello sforzo cognitivo.

Ecco come i due concetti sono strettamente legati: senza una buona IA non c’è un’esperienza utente efficace. L’Architettura dell’Informazione funziona come base su cui sviluppare l’interfaccia, aprendo la porta a tutti gli altri aspetti del design UX.

Tuttavia, l’IA deve essere una solida base su cui costruire l’esperienza utente, ma non può funzionare come l’intero progetto. Una volta che conosciamo come orientare l’utente possiamo lavorare su altre cose, come il design dell’interazione (Interaction Design o IxD) che combinato con l’IA, può offrire un’esperienza utente straordinaria.

Ecco una tabella che mette a confronto le principali caratteristiche dell’Architettura dell’informazione e dell’UX Design:

 

Architettura dell’Informazione UX Design  
Gli architetti dell’informazione lavorano per sviluppare una struttura di contenuto utilizzabile, a partire da insiemi complessi di informazioni. I designer UX lavorano in profondità per aumentare l’esperienza dell’utente.
Si concentra principalmente sulla struttura del sito web. Si concentra principalmente sull’esperienza degli utenti di un sito web.
Può essere presente come componente indipendente senza UX. Non può essere presente come componente indipendente senza IA.
Il suo scopo principale è convertire informazioni complesse in informazioni più comprensibili e sensate, creare una mappa del sito, gerarchie, categorizzazioni, navigazione, ecc. Il suo scopo principale è quello di soddisfare le esigenze degli utenti, semplificare l’utilizzo e la visualizzazione dei contenuti da parte degli utenti, aumentando l’efficienza e l’utilità del sistema.
IA aiuta gli utenti a trovare informazioni e a completare il proprio compito. UX migliora la soddisfazione dell’utente e e lo fidelizza attraverso l’utilità e la facilità d’uso.
Include wireframe, sitemap, flussi di pagine, ecc. Include modelli di interazione, customer journey, ecc.
Implica l’organizzazione, la strutturazione e l’etichettatura dei contenuti. Implica la progettazione dell’intero processo di integrazione del sito web con il brand, il design, la funzionalità e l’usabilità.

Gli User Experience Designer considerano l’architettura dell’informazione, ma gli architetti dell’informazione non considerano necessariamente l’intera esperienza dei loro utenti.

L’Architettura dell’informazione realizza percorsi chiari per i visitatori del sito web e rendere loro più facile la navigazione, il che a sua volta aumenta l’esperienza utente. Si concentra principalmente sull’organizzazione delle informazioni, sulla strutturazione di app e siti web mobile, ecc.

L’UX Design è invece un processo di progettazione di prodotti essenziali e utili; supporta il comportamento degli utenti attraverso l’usabilità e l’utilità, aumenta l’esperienza dell’utente e fa in modo che gli utenti trovino valore in un sito web.

In sostanza, la User Experience prende come fondamento l’Architettura dell’Informazione e la porta al livello successivo.

Architettura dell’informazione vs UX Design: quali differenze?

L’architettura dell’informazione riguarda la struttura

Architettura dell’informazione si concentra sull’organizzazione e la struttura dei contenuti in modo che un utente possa navigare attraverso di essi. Gli architetti dell’informazione lavorano per creare strutture di contenuto utilizzabili, a partire da insiemi complessi di informazioni. Lo fanno utilizzando metodi di progettazione incentrati sull’utente, come: test di usabilità, ricerca e creazione di buyer personas, diagrammi di flusso, ecc.

Tuttavia l’architettura delle informazioni comprende solo una piccola parte dell’esperienza complessiva di un utente.

La User Experience riguarda l’impatto emotivo positivo

Gli User Experience Designer portano l’architettura delle informazioni di un sito un passo avanti, considerando non solo la sua navigazione, ma anche la sua capacità di facilitare il coinvolgimento suscitando un impatto emotivo positivo negli utenti. Per fare ciò, utilizzano un design incentrato sull’utente per produrre un effetto prevedibile e desiderabile nel pubblico di destinazione.

Il design UX aggiunge contesto al comportamento naturale di un utente. In sostanza, i designer di UX lavorano in profondità, rivolgendosi ai propri utenti per suscitare una risposta emotiva positiva rispetto a ciò che hanno appena realizzato.

Gli User Experience Designer considerano l’architettura dell’informazione, ma gli architetti dell’informazione non considerano necessariamente l’intera esperienza dei loro utenti.

In sostanza il design UX nasce dall’IA, unendo anche concetti di usabilità, strategia per i contenuti e creatività.

Sta tutto nell’approccio

Gli architetti dell’informazione considerano le esigenze degli utenti, ne ricercano gli obiettivi e conducono analisi della concorrenza. Generano flussi di pagine, wireframe e mappe del sito. Possono eseguire test di usabilità, perfezionamenti e revisioni prima di passare i risultati del loro lavoro ai progettisti.

I designer di UX, tuttavia, utilizzano un approccio diverso. Prendono in considerazione il flusso di lavoro dell’IA, ma anche gli obiettivi emotivi del loro utente finale. Il confronto competitivo potrebbe riguardare più i modelli di interazione, piuttosto che la struttura e il layout.

Architettura dell’informazione vs UX Design: conclusione

UX si basa sulle fondamenta fornite dall’IA, con l’obiettivo di portare quell’esperienza a un livello superiore, sia a livello creativo che emotivo. Questa è la differenza eccezionale che definisce come sono progettati le app, i siti e i prodotti di oggi rispetto a quelli di ieri. Per coloro che sono interessati a più risorse, ho incluso un elenco di collegamenti di seguito da verificare.