Perchè Questioni di Usabilità

Ho iniziato la mia carriera programmando interfacce utente di apparecchiature elettroniche, poi sono passata alle interfacce web: senza dubbio l’usabilità è sempre stata importante nel mio lavoro.

Sono tanti anni che progetto e costruisco siti web ma sono poche le volte in cui trovo in rete delle pagine web che mi soddisfino come utente.

Questo fatto che gli utenti vengano snobbati mi fa arrabbiare.

Non mi piacciono gli sviluppatori che pensano ad implementare effetti stupefacenti correndo dietro alle idee di grandezza dei loro committenti senza considerare che poi questi siti dovrannoessere utilizzati da qualcuno che non è il committente e non è nemmeno lo sviluppatore.

Così mi sono decisa ad aprire questo blog, per raccontare la mia esperienza e per parlare degli studi che si fanno in tutto il mondo sull’usabilità ed il comportamento. Il mio intento è spronare chi ha un sito web ad abbandonare i propri preconcetti e ad avvicinarsi di più al modello concettuale degli utenti.

Io ho sempre in mente che il visitatore è una persona, la stessa che entra in un negozio del centro commerciale la domenica pomeriggio, si siede finalmente sulla poltroncina rossa e aspetta che la commessa sorridendo porti un paio di scarpe del numero giusto.

Se la scarpa è morbida, profuma di pelle, calza che è un amore, il negozio è accogliente e ben fornito e la commessa strizza l’occhiolino.. quella persona uscirà con le sue scarpe nuove.

 
Io ho sempre in mente che il visitatore è una persona, la stessa che entra in un negozio…

Un sorriso, tanta pazienza, la solerzia nel presentare vari prodotti per togliere i dubbi del cliente.. come sono piacevoli questi comportamenti per tutti noi? E sopratutto.. come ci invogliano a fare acquisti?

Il sito web è un posto virtuale ma è frequentato da persone reali.

Le persone hanno sempre piacere di sentirsi a proprio agio e vogliono sempre sapere dove andare e come comportarsi senza incertezze.

Io ho deciso di tenere alle persone e ho deciso di fare Questioni di Usabilità.

Posso permettermi di farlo?

Sì. A questo punto della mia carriera, dopo oltre 10 anni di programmazione e di formazione ai piccoli imprenditori, direi di sì. Ma non sono solo gli anni di lavoro che mi danno questa presunzione. Piuttosto è il mio amore per la scrittura, per lo studio, per la comunicazione e per le persone.

Il vantaggio di chi mi legge è quello di essere informato sulle metodologie utilizzate nel resto del mondo, di conoscere studi e ricerche che riguardano comportamento e psicologia degli utenti del web.

Porto il mio lettore ad esplorare il mondo interiore delle emozioni che sono alla base del comportamento e delle esperienze.

L’associazione tra web ed impatto emotivo è una mia idea.

In rete non si trova altro materiale in italiano. Seguitemi. Leggete. State con Questioni di Usabilità.